porchetta-affettata

Quali sono le caratteristiche che rendono unica la porchetta di Selci?
Perché è stata riconosciuta Prodotto Agroalimentare Tradizionale?

Il primo motivo del riconoscimento è la storicità del prodotto, a Selci infatti si produce la porchetta almeno dalla seconda metà dell’ 800

porchetta-affettata

Il secondo è la particolarità della ricetta e del prodotto finale:
la Porchetta di Selci presenta una colorazione rosata, data dalla ricchezza di emoglobina delle carni utilizzate. Il lungo processo di cottura (6/8h), che va da una temperatura più alta (250/300°C) ad una più bassa (150/120°C), consente di ʺsaldareʺ le fibre delle carni e di avere un prodotto finale tenero e succoso. La cotenna (o crosta) è sottile e croccante, con sentori di affumicatura e si presenta staccata dalle carni grazie alla fusione dei grassi sottocutanei. Al taglio si riconoscono le parti anatomiche circondate dalle spezie, sono visibili le cartilagini delle costole, (chiamati a Selci ʺrosicarelliʺ) croccanti e commestibili, reminiscenza della porchetta con lʹosso di fine ʹ800.


No comments so far.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Website Field Is Optional.

COMMENTCOMMENT
Your NameYour Name
EmailEmail
WEBSITEWEBSITE